1 BILANCIO DI RECORDATI S.p.A. AL 31 DICEMBRE 2022
2 RECORDATI INDUSTRIA CHIMICA E FARMACEUTICA S.p.A. Società soggetta ad attività di direzione e coordinamento di Rossini Luxembourg S.àr.l. Sede Legale: Via Matteo Civitali, 1 – Milano Capitale Sociale: € 26.140.644,50 i.v. Codice fiscale e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano 00748210150 La Società redige il bilancio consolidato per il gruppo Recordati. CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Eletto dall’Assemblea del 29 aprile 2022, in carica fino all’Assemblea di approvazione del Bilancio al 31 dicembre 2024. ANDREA RECORDATI Presidente GUIDO GUIDI Vice Presidente ROBERT KOREMANS Amministratore Delegato MICHAELA CASTELLI Lead Independent Director ELISA CORGHI Indipendente GIORGIO DE PALMA LUIGI LA CORTE (anche Group C.F.O.) JOANNA LE COUILLIARD Indipendente GIAMPIERO MAZZA PIERGIORGIO PELUSO Indipendente CATHRIN PETTY KIM STRATTON COLLEGIO SINDACALE Eletto dall’Assemblea del 29 aprile 2020, in carica fino all’Assemblea di approvazione del Bilancio al 31 dicembre 2022. ANTONIO SANTI Presidente LIVIA AMIDANI ALIBERTI EZIO SIMONELLI Sindaci Effettivi ANDREA BALELLI PATRIZIA PALEOLOGO ORIUNDI Sindaci Supplenti SOCIETÀ DI REVISIONE EY S.p.A. Incarico conferito dall’Assemblea del 29 aprile 2020 per gli esercizi 2020-2028.
3 Relazione sulla gestione Signori Azionisti, il bilancio della Società al 31 dicembre 2022, che presentiamo alla Vostra approvazione, presenta un utile netto di € 219.234 migliaia. Per ulteriori informazioni riguardo all’andamento gestionale e alle strategie di sviluppo si rimanda alla Relazione sulla gestione del bilancio consolidato. Le voci del conto economico riclassificato con l’evidenza dei costi per destinazione, con la relativa incidenza sui ricavi netti (1) e la variazione rispetto all’anno precedente sono le seguenti: € (migliaia) 2022 % su ricavi 2021 % su ricavi Variazioni 2022/2021 % Ricavi netti (1) 512.438 100,0 464.719 100,0 47.719 10,3 Costo del venduto (213.437) (41,6) (182.444) (39,3) (30.993) 17,0 Utile lordo 299.001 58,4 282.275 60,7 16.726 5,9 Spese di vendita (71.766) (14,0) (67.146) (14,4) (4.620) 6,9 Spese di ricerca e sviluppo (45.482) (8,9) (43.148) (9,3) (2.334) 5,4 Spese generali e amministrative (52.715) (10,3) (41.126) (8,8) (11.589) 28.2 Altri proventi/(oneri) netti (19.517) (3,8) (7.014) (1,5) (12.503) 178.3 Utile operativo 109.521 21,4 123.841 26,7 (14.320) (11,6) Dividendi 164.976 32,2 123.854 26,6 41.122 33,2 Proventi/(oneri) finanziari netti (40.963) (8,0) (16.514) (3,6) (24.449) 148,1 Utile prima delle imposte 233.534 45,6 231.181 49,7 2.353 1,0 Imposte sul reddito (14.300) (2,8) (12.072) (2,6) (2.228) 18,5 Utile netto 219.234 42,8 219.109 47,1 125 0,1 (1) I Ricavi netti nel conto economico riclassificato comprendono altri ricavi per € 128 migliaia (€ 68 nel 2021), in particolare relativi a contributi di formazione e affitti, che nel prospetto di Bilancio sono classificati nella Nota 4 Altri ricavi e proventi . I ricavi netti ammontano a € 512,4 milioni e l’incremento di € 47,7 milioni rispetto all’esercizio precedente è correlato a maggiori vendite alle consociate estere, in particolare per l’effetto del progressivo passaggio al modello di commercializzazione diretta di Eligard® avvenuto nel corso del 2021. L’incremento dell’incidenza del Costo del venduto sui Ricavi netti, che passa dal 39,3% al 41,6%, è da attribuire al diverso mix dei ricavi di vendita rispetto all’esercizio precedente, in particolare derivante dall’effetto diluitivo dovuto al modello di commercializzazione indiretta di Eligard® adottato nel corso del 2021, e da un leggero aumento dei costi delle materie prime. Le spese di vendita si incrementano di € 4,6 milioni, equivalenti al 6,9%, principalmente dovuti ad un amento dei costi variabili legati alla crescita del fatturato. Le spese di ricerca e sviluppo sono pari a € 45,5 milioni con un’incidenza del 8,9% sui ricavi netti, in incremento del 5,4% rispetto a quelle dell’anno precedente, in particolare da attribuire agli ammortamenti sulle immobilizzazioni immateriali relative a Eligard® e a Reagila®.
4 L’incremento delle spese generali e amministrative pari a € 11,6 milioni è da attribuire per circa il 60% ai costi addebitati dalle controllate anche per gli aggiustamenti dei prezzi di trasferimento dei prodotti che permettono di rispettare il criterio di libera concorrenza. L’incremento delle spese generali e amministrative rispetto all’esercizio precedente, escludendo quanto sopra specificato, è dovuto soprattutto al rafforzamento della struttura di coordinamento generale al fine di gestire una crescente complessità di portafoglio, in particolare per supportare la gestione dei nuovi prodotti corporate. Gli altri oneri e proventi netti sono pari ad un costo di € 19,5 milioni, e sono relativi soprattutto alle seguenti voci non ricorrenti: costi correlati all’acquisizione, perfezionata nel mese di marzo, di EUSA Pharma (UK) Ltd (una società farmaceutica specialistica globale focalizzata su malattie rare e oncologiche di nicchia) per € 10,8 milioni, costi di riorganizzazione aziendale per complessivi € 7,7 milioni, prevalentemente relativi ad una mirata riorganizzazione della forza vendita del settore Specialty & Primary Care. Per la restante parte si riferiscono a costi sostenuti a sostegno della popolazione ucraina dopo l’inizio del conflitto con la Russia e costi sostenuti per l’epidemia COVID-19, principalmente per la messa in sicurezza degli ambienti di lavoro e per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale. L’utile operativo è pari a € 109,5 milioni, con un’incidenza del 21,4% sui ricavi netti, in decremento di € 14,3 milioni rispetto all’anno precedente per effetto dell’incremento dei costi operativi sopra descritto, ed in particolare dei costi non ricorrenti ed ammortamenti. I dividendi da società controllate ammontano a € 165,0 milioni, in incremento di € 41,1 milioni rispetto al 2021. Gli oneri finanziari netti ammontano a € 41.0 milioni, in incremento di € 24,4 milioni rispetto al 2021. Tale variazione significativa è dovuta soprattutto all’incremento degli interessi passivi su finanziamenti per € 16,6 milioni per effetto principalmente dell’accensione di nuovi finanziamenti, in particolare per far fronte all’acquisizione perfezionata nel mese di marzo di Eusa Pharma (UK) Limited, oltre che al saldo passivo degli interessi verso le consociate soprattutto tramite cash pooling per € 5,1 milioni, e alle maggiori perdite su cambi nette per € 3,1 milioni a seguito principalmente della svalutazione dell’euro rispetto al rublo russo e al dollaro statunitense. L’incremento delle imposte di € 2,2 milioni, in presenza di un incremento sostanzialmente equivalente dell’utile ante imposte di € 2,4 milioni, è da attribuire in particolare all’effetto non ricorrente relativo al beneficio fiscale ACE (Aiuto alla Crescita Economica) registrato nel primo semestre 2021 e derivante dalla fusione per l’incorporazione delle proprie controllanti, per il quale la Società ha ereditato da Rossini Investimenti S.p.A. un beneficio pari a € 12,9 milioni, che si compensa prevalentemente con la minore incidenza delle imposte sull’incremento dei dividendi. L’utile netto è pari a € 219,2 milioni. Di seguito viene riportata la sintesi della posizione finanziaria netta, dettagliata alla nota 42 delle Note Illustrative:
5 € (migliaia) 31.12.2022 31.12.2021 Variazioni 2022/2021 Depositi di conto corrente a vista e disponibilità liquide 50.249 60.356 (10.107) Crediti finanziari a breve termine verso società del Gruppo 114.010 128.166 (14.156) Disponibilità liquide e crediti finanziari a breve termine 164.259 188.522 (24.263) Debiti a breve termine verso banche (79.564) (2.105) (77.459) Finanziamenti dovuti entro un anno (254.317) (201.031) (53.286) Debiti finanziari a breve termine verso società del Gruppo (632.547) (520.268) (112.279) Indebitamento finanziario corrente (966.428) (723.404) (243.024) Posizione finanziaria a breve (802.169) (534.882) (267.287) Crediti finanziari - dovuti oltre un anno 88.653 131.711 (43.058) Finanziamenti - dovuti oltre un anno (1.276.545) (709.364) (567.181) Posizione finanziaria netta (1.990.061) (1.112.535) (877.526) (1) L’indebitamento finanziario corrente include i finanziamenti dovuti entro un anno, i debiti verso banche e gli altri debiti finanziari a breve termine. (2) Inclusa la valutazione al fair value dei relativi strumenti derivati di copertura del rischio di cambio (cash flow hedge) classificati nelle voci 22 dell’attivo e 33 del passivo con un effetto complessivamente positivo pari a € 381 migliaia al 31 dicembre 2021. L’incremento significativo dell’indebitamento finanziario netto è dovuto principalmente all’esborso di € 707,0 milioni per l’acquisizione perfezionata in data 16 marzo 2022 del 100% delle azioni di EUSA Pharma (UK) Limited, società farmaceutica specialistica globale con sede nel Regno Unito, focalizzata su malattie rare e oncologiche di nicchia. Tale acquisizione è avvenuta mediante la sottoscrizione di un finanziamento erogato da un consorzio di finanziatori nazionali e internazionali. Precisamente, nel corso del primo trimestre erano stati accesi due finanziamenti distinti per un totale complessivo di € 650,0 milioni: prestito di € 200,0 milioni della durata di 5 anni e “Bridge Facility” di € 450,0 milioni con durata massima di 12 mesi, prorogabile a discrezione della Società di ulteriori 6 mesi, per consentire nel frattempo di stipulare strumenti di finanziamento definitivi. In data 28 giugno 2022 il prestito di € 200,0 milioni è stato modificato incrementando il debito complessivo a € 800,0 milioni con il coinvolgimento di altri istituti di credito ed è stato rimborsato interamente il finanziamento “Bridge Facility”. Nel mese di settembre la Società ha inoltre emesso un prestito obbligazionario di € 75,0 milioni collocato privatamente e integralmente presso società facenti parte del gruppo Prudential. Nel corso dell’esercizio sono stati versati € 35,0 milioni a Tolmar International Ltd. in relazione allo sviluppo di un nuovo dispositivo per una più facile somministrazione di Eligard® (leuprorelin acetato); inoltre sono stati pagati € 19,6 milioni per l’acquisizione del Ramo d’Azienda Telefil®. Inoltre, sono state acquistate azioni proprie per un totale, al netto delle vendite per esercizio di stock options, di € 38,6 milioni e sono stati pagati dividendi per un totale di € 230,6 milioni. La variazione della posizione finanziaria al lordo degli effetti sopra citati conferma la solida generazione di cassa della Società che è stata di circa € 153,3 milioni. Gli investimenti in immobili, impianti e macchinari sono stati pari a € 17,7 milioni e si riferiscono a investimenti realizzati presso la Sede di Milano per € 10,3 milioni, che comprendono gli investimenti per lo stabilimento e per la ricerca farmaceutica, e presso lo stabilimento di Campoverde per € 7,4 milioni.
6 RICERCA E SVILUPPO L’apporto di nuovi farmaci, sia attraverso i programmi di ricerca interna, sia attraverso le opportunità di ricerca e sviluppo in collaborazione con aziende e istituti di ricerca esterni al Gruppo, è stato elemento importante anche nel 2022 per arricchire la pipeline e assicurare la crescita futura del Gruppo. Parallelamente, si è svolta una importante e intensa attività regolatoria per ottenere l’autorizzazione all’immissione sul mercato dei farmaci Recordati in nuovi territori. Nel corso dell’esercizio le attività di ricerca e sviluppo del Gruppo si sono concentrate prevalentemente nell’area delle malattie rare. Nell’area Specialty & Primary Care sono continuate attività di mantenimento a supporto dei farmaci già in commercio, nonché attività di tipo preclinico su nuovi farmaci. Le principali attività di ricerca e sviluppo effettuate nel corso del 2022 sono riassunte nei paragrafi seguenti. Eligard® (leuprorelina acetato) Si tratta di un medicinale indicato per il trattamento del cancro della prostata ormono-dipendente in stadio avanzato e per il trattamento del cancro della prostata ormono-dipendente ad alto rischio localizzato e localmente avanzato, in combinazione con la radioterapia. Dopo il perfezionamento dell’accordo di Licenza e Fornitura tutte le autorizzazioni all’immissione in commercio (tranne alcune nazioni della CIS) sono state trasferite da Astellas a Recordati in un breve periodo. Il principio attivo di Eligard®, leuprorelina acetato, si presenta sotto forma di una polvere che viene solubilizzata con un solvente per iniezione sottocutanea. Il prodotto è disponibile in tre diversi dosaggi (rispettivamente per 1 mese, 3 mesi e 6 mesi di trattamento) in un unico kit contenente due siringhe. Dal 2021 sono state effettuate numerose attività per lo sviluppo di un nuovo dispositivo costituito da due siringhe pre-connesse per facilitare la somministrazione del farmaco da parte del personale sanitario, come richiesto da EMA. A tale proposito una variazione è stata sottoposta in tutte le nazioni della comunità europea ed è stata approvata nel settembre 2022. La stessa variazione viene sottoposta in tutte le nazioni extra europee. Un ampio studio clinico osservazionale prospettico “real life” è inoltre iniziato in Francia, per valutare l’efficacia e la tollerabilità della formulazione di leuprorelina acetato di 22.5 mg (per il trattamento di 3 mesi) e 45 mg (per il trattamento di 6 mesi) in condizioni di comune pratica medica giornaliera ed ha arruolato nel corso del 2022 quasi 800 degli attesi 1000 pazienti. Seloken® / Seloken® ZOK (metoprololo) Logimax® (metoprololo + felodipina) Nel 2022 Recordati SpA è stato aggiunto come produttore responsabile del confezionamento primario, secondario e del rilascio dei lotti (escluso il controllo di qualità) per le presentazioni in blister di Seloken e Seloken ZOK e completato il progetto per l'aggiunta di un nuovo produttore responsabile del confezionamento secondario e del rilascio dei lotti per le fiale di Seloken in Belgio, Lussemburgo, Paesi Bassi, Paesi nordici e Romania. Inoltre, per le fiale di Seloken, sono state approvate rispettivamente ad aprile e luglio le variazioni per estendere la shelf-life a 5 anni in Repubblica Ceca e per introdurre il Sistema di Farmacovigilanza del Gruppo Recordati nel Regno Unito, come richiesto a seguito della Brexit. Reagila® (cariprazina) Proseguono gli studi volti a dimostrare l’efficacia e la sicurezza del trattamento con cariprazina negli adolescenti (13-17 anni), sui quali per gli effetti della pandemia Covid-19 e la guerra in Ucraina si è registrato un rallentamento nel reclutamento dei pazienti. Gedeon Richter ha presentato all'EMA in ottobre una richiesta di modifica del piano pediatrico, fornendo un razionale a supporto con le evidenze dell'estrapolazione dei dati a breve termine ottenuti negli studi sulla popolazione adulta e richiedere l’interruzione dello studio a breve termine (RGH-188-202). Inoltre, sono state proposte anche alcune modifiche allo studio sulla sicurezza a lungo termine (RGH-188-203).
7 Il farmaco è stato registrato in Turchia ed è in corso di registrazione anche in Tunisia e Algeria per il trattamento della schizofrenia. Una variazione per estendere l'indicazione includendo mania e depressione bipolare è stata presentata a Swissmedic da Recordati A.G. per la registrazione nazionale svizzera. Lomexin® (fenticonazolo) Fenticonazolo è un prodotto antimicotico a uso topico proveniente dalla ricerca Recordati. Sono stati condotti diversi progetti a supporto dello sviluppo del prodotto, considerando la crescita delle vendite e le potenzialità connesse al passaggio a medicinale senza obbligo di ricetta medica in diversi paesi europei e alla pubblicazione di evidenze scientifiche a supporto dell’efficacia della molecola di fenticonazolo per il trattamento delle infezioni vaginali di diversa eziologia. La modifica del regime di fornitura da “medicinale con obbligo di prescrizione medica” a “medicinale senza obbligo di prescrizione” è stata ottenuta in Austria per le forme farmaceutiche crema 2% e capsule vaginali 600mg, in Bielorussia per la forma farmaceutica crema 2% ed è in corso di valutazione in Bosnia e Bulgaria per le capsule vaginali 600mg. Una variazione per estendere l'indicazione al trattamento delle infezioni miste da batteri gram-positivi e negativi per le forme farmaceutiche Lomexin 600 mg capsule vaginali e Lomexin 2% crema vaginale è stata presentata a novembre in Repubblica Ceca ed è pianificata in Lettonia e Lituania e per la procedura DCP in Belgio, Croazia, Cipro, Danimarca, Estonia, Lussemburgo, Paesi Bassi e Slovenia). Attività su Farmaci per il trattamento di malattie rare La Società svolge attività di supporto agli studi effettuati dalle altre controllate, che sono riaddebitati alle stesse sulla base dei service agreement. Infatti, il Gruppo è sempre più impegnato nella ricerca e nello sviluppo di terapie per le malattie rare e ha nella sua pipeline molteplici farmaci per la cura di tali patologie, in diverse fasi di sviluppo. ALTRE INFORMAZIONI La Società è soggetta ad attività di direzione e coordinamento di Rossini Luxembourg S.àr.l, ai sensi dell’art. 2497 e seguenti del codice civile. I dati essenziali del bilancio al 31 dicembre 2021 approvato della società esercitante la direzione e il coordinamento sono riportati nell’allegato n. 6. Nel corso del 2022, non vi sono state decisioni del Consiglio di Amministrazione ritenute “decisioni influenzate dall’attività di direzione e coordinamento”. Nel corso dell’esercizio sono state acquistate n. 1.198.983 azioni proprie, per un controvalore di € 52,3 milioni e cedute n. 729.250 azioni proprie per un controvalore di € 13,6 milioni, a seguito dell’esercizio di opzioni nell’ambito dei piani “stock options” 2014-2018 e 2018-2022 da parte di dipendenti del Gruppo. Al 31 dicembre 2022 la Società deteneva in portafoglio n. 3.684.033 azioni proprie pari al 1,76 % del capitale sociale, aventi un valore nominale pari a € 0,125 ciascuna. Per quanto riguarda l’analisi e la descrizione dei principali rischi e incertezze cui la Società è esposta, ai sensi dei commi 1 e 2 dell’articolo 2428 del Codice Civile, si rinvia alla parte specifica “Principali rischi ed incertezze” nella Relazione sulla gestione del bilancio consolidato. In relazione all’informativa prevista dal terzo comma punto 6-bis dell’art. 2428 del Codice Civile, circa gli obiettivi e le politiche della Società in materia di gestione del rischio finanziario si rimanda alla nota illustrativa 40. In conformità a quanto richiesto dall’art. 4, comma 7, del Regolamento sulle operazioni con parti correlate
8 adottato con delibera CONSOB n. 17221 del 12 marzo 2010 e successive modifiche nonché con l’art.2391-bis, comma 1, Codice Civile, la Società comunica di aver adottato la “Procedura per la disciplina delle operazioni con parti correlate” disponibile, nel testo integrale, nel sito internet della Società www.recordati.it (sezione “Corporate Governance”) , come da ultimo aggiornata in data 17 giugno 2021. Per ogni informazione in tema di corporate governance si rinvia alla Relazione sul Governo Societario e gli Assetti Proprietari, redatta ai sensi dell’art.123 bis del TUF approvata dal consiglio di Amministrazione contestualmente alla Relazione sulla Gestione. Si precisa che le informazioni di cui ai commi 1 e 2 dell’art.123 bis del Dlgs. n.58/1998 sono contenute nella separata “Relazione sul Governo Societario e gli Assetti Proprietari” disponibile, nel testo integrale, nel sito internet della Società www.recordati.it (sezione Corporate Governance”). In relazione all’informativa prevista sulle “informazioni attinenti all’ambiente e al personale” si rimanda alla Relazione sulla gestione del bilancio consolidato. La Società ha una sede secondaria in Campoverde di Aprilia (Latina), Via Mediana Cisterna, 4. Le partecipazioni detenute dagli Amministratori, dai Sindaci, dai Direttori generali e dai dirigenti con responsabilità strategiche sono riportate nella Relazione sulla politica in materia di Remunerazione e sui compensi corrisposti pubblicata ai sensi dell’art. 123-ter del TUF. In merito ai principi di comportamento adottati dalla società si rimanda a quanto illustrato nella Relazione non finanziaria. In relazione all’informativa prevista dalla Comunicazione Consob del 28 luglio 2006 circa le operazioni atipiche e/o inusuali, si rimanda alla nota illustrativa 45. RAPPORTI CON PARTI CORRELATE Al 31 dicembre 2022, i rapporti di debito e credito con le società costituenti il gruppo Recordati ammontano a € 649.356 migliaia di debiti ed € 272.532 migliaia di crediti. Le poste più significative sono rappresentate da: crediti per finanziamenti concessi a società del Gruppo per € 165.280 migliaia; debiti per finanziamenti ricevuti da società del Gruppo per € 78.510 migliaia; crediti verso le controllate di natura commerciale per € 66.703 migliaia; debiti verso le controllate di natura commerciale per € 16.711 migliaia; crediti di diversa natura verso controllate per € 3.256 migliaia; debiti di diversa natura verso controllate per € 98 migliaia; crediti verso le controllate per la gestione della tesoreria centralizzata per € 37.293 migliaia; debiti verso le controllate per la gestione della tesoreria centralizzata per € 554.037 migliaia. Le vendite, prestazioni e royalties verso Società del Gruppo realizzate nel corso del 2022 sono state di € 308.865 migliaia. Nel corso dell’esercizio, sono stati ricevuti dividendi da Recordati Ireland Ltd per € 75.000 migliaia, da Casen Recordati S.L. per € 24.494 migliaia, da Italchimici S.p.A. per € 19.115 migliaia, da Bouchara Recordati S.a.s. per € 16.500 migliaia, da Tonipharm S.A.S. per € 11.262 migliaia, da Natural Point S.r.l. per € 10.000 migliaia, da Recordati Pharma GmbH per € 4.950 migliaia, da Recordati Romania S.R.L. per € 2.023 migliaia e Innova Pharma S.p.A. per € 1.632 migliaia.
9 In ottemperanza a quanto previsto dalla CONSOB con delibera n. 15519 del 27 luglio 2006 si fornisce la seguente tabella riepilogativa: INCIDENZA OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE (€ migliaia) Totale Parti Correlate (Valore Assoluto) Parti Correlate (Incidenza %) Incidenza delle operazioni o posizioni con parti correlate sulle voci dello stato patrimoniale Crediti commerciali e altri 135.473 69.959 51,64% Attività finanziarie a lungo termine 88.653 88.562 99,90% Attività finanziarie a breve termine 114.010 114.010 100,00% Debiti commerciali e altri (180.811) (16.809) 9,30% Passività finanziarie a breve termine (966.428) (632.547) 65,45% Incidenza delle operazioni o posizioni con parti correlate sulle voci del conto economico Ricavi 518.454 308.865 59,57% Proventi da partecipazioni 164.976 164.976 100,00% Costi di acquisto e prestazioni servizi (308.226) (32.357) 10,50% Proventi/(oneri) finanziari netti (40.963) (5.153) 12,58% L’incidenza delle operazioni e posizioni con parti correlate sui flussi finanziari è sostanzialmente analoga a quella sulle voci di conto economico in quanto le operazioni sono regolate a condizioni di mercato. Si precisa che nel corso dell’anno non sono intervenuti rapporti diretti con la società che effettua attività di direzione e coordinamento. Con riferimento ai rapporti diretti intervenuti nel corso dell’esercizio con la società che effettua attività di direzione e coordinamento si segnala che l'Amministratore Delegato e alcuni dipendenti del gruppo Recordati sono stati designati come beneficiari di un piano di incentivazione, con periodo di maturazione di 5 anni, in forza del quale hanno acquistato al loro valore nominale azioni di Rossini Luxembourg S.àr.l., socio indiretto di Recordati S.p.A., e beneficeranno di un rendimento al termine della durata del piano. SOCIETÀ CONTROLLATE ESTERE EXTRA UNIONE EUROPEA In relazione a quanto previsto dagli articoli 15 e 18 del Regolamento Mercati in merito alle condizioni per la quotazione di società controllanti società costituite e regolate secondo leggi di Stati non appartenenti all’Unione Europea e di significativa rilevanza ai fini del bilancio consolidato, si segnala che alla data del 31 dicembre 2021, le prescrizioni regolamentari dell’art. 15 Regolamento Mercati si applicano alle società controllate Recordati Ilaç Sanayi Ve Ticaret A.Ş., Recordati Rare Diseases Inc., Rusfic LLC, Recordati AG, Eusa Pharma Uk ltd e che le condizioni indicate nel menzionato art. 15, in relazione alle quali è richiesta l’attestazione dell’organo amministrativo, risultano soddisfatte. OPERAZIONI SIGNIFICATIVE, DEROGA AGLI OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE La Società ha deliberato di avvalersi, con effetto a partire dal 20 dicembre 2012, delle facoltà di derogare agli obblighi di pubblicazione dei documenti informativi prescritti in occasione di operazioni significative di fusione, scissione, aumento di capitale mediante conferimento di beni in natura, acquisizioni e cessioni, ai sensi dell’art. 70, comma 8 e dell’art. 71, comma 1-bis del regolamento Emittenti emanato dalla Consob con Deliberazione n. 11971/1999 e successive modifiche.
10 EVOLUZIONE PREVEDIBILE DELLA GESTIONE Alla data di redazione del bilancio non si rilevano fatti aziendali intervenuti dopo la chiusura dell’esercizio che richiedano modifiche ai valori delle attività, delle passività e del conto economico. L’attuazione delle strategie aziendali, l’andamento economico dei primi mesi dell’esercizio in corso, il potenziale dei nostri prodotti, la solidità finanziaria della Società e il contributo manageriale dei nostri collaboratori fanno prevedere un risultato positivo di gestione anche per l’esercizio 2023. Milano, 16 marzo 2023 per il Consiglio di Amministrazione L’ Amministratore Delegato Robert Koremans
11 RECORDATI S.p.A. CONTI ECONOMICI PER GLI ESERCIZI CHIUSI AL 31 DICEMBRE 2022 E AL 31 DICEMBRE 2021 Conto economico Valori in € Note 2022 2021 Ricavi netti 3 512.309.820 464.718.992 Altri ricavi e proventi 4 6.144.678 4.401.262 Totale ricavi 518.454.498 469.120.254 Costi per materie prime e merci 5 (159.000.925) (119.556.680) Costi del personale 6 (89.461.346) (88.774.171) Ammortamenti 7 (28.196.889) (26.245.866) Altre spese operative 8 (149.225.258) (111.381.140) Variazione delle rimanenze di magazzino 9 16.951.079 679.226 Utile operativo 109.521.159 123.841.623 Proventi da partecipazioni 10 164.975.691 123.853.746 Proventi/(oneri) finanziari netti 11 (40.963.075) (16.513.669) Utile prima delle imposte 233.533.775 231.181.700 Imposte sul reddito 12 (14.299.749) (12.072.354) Utile netto 219.234.026 219.109.346 Utile netto per azione (in €) Base 1,066 1,064 Diluito 1,048 1,048 L’utile netto per azione base è calcolato sul numero medio di azioni in circolazione nei rispettivi periodi, pari a n. 205.582.127 per il 2022 e n. 206.011.089 per il 2021. Tali valori sono calcolati deducendo le azioni proprie in portafoglio, la cui media è pari a n.3.543.029 per il 2022 e n. 3.114.067 per il 2021. L’utile netto per azione diluito è calcolato tenendo conto delle opzioni assegnate ai dipendenti. Le note illustrative sono parte integrante del presente bilancio.
12 RECORDATI S.p.A. STATI PATRIMONIALI al 31 DICEMBRE 2022 e al 31 DICEMBRE 2021 Attività Valori in € Note 31 dicembre 2022 31 dicembre 2021 Attività non correnti Immobili, impianti e macchinari 13 83.735.980 75.828.587 Avviamento 14 16.944.333 - Attività immateriali 15 349.777.776 250.296.891 Partecipazioni 16 1.846.135.716 1.086.514.035 Altre attività finanziarie non correnti 17 88.652.954 131.710.603 Attività fiscali differite 18 9.866.448 20.472.262 Totale attività non correnti 2.395.113.207 1.564.822.378 Attività correnti Rimanenze di magazzino 19 99.838.743 82.368.189 Crediti commerciali 20 110.680.050 86.552.137 Altri crediti 21 24.793.277 22.819.739 Altre attività correnti 22 1.873.199 2.875.782 Strumenti derivati valutati al fair value 23 23.010.340 11.149.360 Altri crediti finanziari a breve termine 24 114.010.618 128.165.448 Disponibilità liquide e mezzi equivalenti 25 50.249.300 60.356.039 Totale attività correnti 424.455.527 394.286.694 Totale attività 2.819.568.734 1.959.109.072 Le note illustrative sono parte integrante del presente bilancio.
13 RECORDATI S.p.A. STATI PATRIMONIALI al 31 DICEMBRE 2022 e al 31 DICEMBRE 2021 Patrimonio netto e Passività Valori in € Note 31 dicembre 2022 31 dicembre 2021 Patrimonio netto Capitale sociale 26 26.140.645 26.140.645 Riserva sovrapprezzo azioni 26 83.718.523 83.718.523 Azioni proprie 26 (149.559.248) (126.981.351) Riserva legale 26 5.228.129 5.228.129 Altre riserve 26 288.602.052 300.155.621 Riserva di rivalutazione 26 2.602.229 2.602.229 Acconto su dividendi 26 (112.979.037) (109.329.280) Utile netto 26 219.234.026 219.109.346 Totale Patrimonio netto 362.987.319 400.643.862 Passività non correnti Finanziamenti - dovuti oltre un anno 27 1.278.883.866 711.534.603 Fondi per benefici ai dipendenti 28 4.555.877 6.959.922 Totale passività non correnti 1.283.439.743 718.494.525 Passività correnti Debiti commerciali 29 71.577.325 59.450.998 Altri debiti correnti 30 109.234.079 32.464.615 Debiti tributari 31 5.785.613 2.892.219 Altre passività correnti 32 381.818 572.728 Fondi per rischi e oneri 33 4.568.958 7.488.309 Strumenti derivati valutati al fair value 34 15.166.056 13.697.606 Finanziamenti - dovuti entro un anno 35 254.317.108 201.031.240 Debiti verso banche 36 79.563.782 2.104.887 Altri debiti finanziari a breve termine 37 632.546.933 520.268.083 Totale passività correnti 1.173.141.672 839.970.685 Totale patrimonio netto e passività 2.819.568.734 1.959.109.072 Le note illustrative sono parte integrante del presente bilancio.